Sicurezza

I contenuti di questa sezione sono in corso di verifica e aggiornamento.

Pitturazione - Sabbiatura

Regolamento per la richiesta di autorizzazione all’esecuzione di sabbiatura e/o pitturazione a spruzzo nel demanio marittimo della Spezia.

Per quanto previsto e stabilito dagli art. 50 e 51 del Dlg. 272/99 e smi, affinchè si possano effettuare lavorazioni di pitturazione a spruzzo e/o sabbiatura in zone del demanio marittimo in gestione alla ADSP del Mar Ligure Orientale, nel golfo della Spezia, occorre che l’impresa incaricata della realizzazione delle lavorazioni, sia espressamente autorizzata a procedere dalla stessa ADSP e che il personale addetto alle lavorazioni sia stato adeguatamente formato ed informato sui rischi e sulle misure individuate per la riduzione degli stessi e sia in possesso di idoneità specifica alla mansione.

Allo scopo si riportano di seguito modalità di richiesta di autorizzazione per dette lavorazioni e, per ognuna di esse, la documentazione necessaria.

Documentazione necessaria: Pitturazione

    • Modulo di richiesta debitamente compilato e firmato dal L.R. (reperibile a piè pagina) su carta intestata del richiedente.
    • L’impresa deve essere regolarmente iscritta nel registro art. 68 di questa ADSP.
    • Schede di sicurezza SDS (vernici) che dovranno essere obbligatoriamente aggiornate alla normativa attualmente vigente (REACH e CLP) ed in lingua italiana.
    • Verbale di sopralluogo e parere del Servizio Chimico di Porto.
  • Copia della valutazione del rischio chimico redatto ai sensi del titolo IX Dlg. 81/08, aggiornato tenendo conto delle modifiche apportate alla classificazione delle sostanze e miscele pericolose dettate dalla nuova legislazione REACH e CLP tenendo conto anche degli scenari di esposizione eventualmente indicati all’interno delle stesse (SDS estese).
  • Copia delle procedure operative specifiche per il tipo di lavorazione per la quale si richiede parere autorizzativo contenente indicazioni circa la modalità di esecuzione della lavorazione, le attrezzature – impianti utilizzati ed i dispositivi di protezione individuale DPI previsti.
  • Protocollo sanitario e idoneità dei dipendenti addetti alla lavorazione,
  • Documento di identità del L.R.

Documentazione necessaria: Sabbiatura

    • Modulo di richiesta debitamente compilato e firmato dal L.R. (reperibile a piè pagina) su carta intestata del richiedente.
    • L’impresa deve essere regolarmente iscritta nel registro art. 68 di questa ADSP.
    • Schede di sicurezza SDS (abrasivi) che dovranno essere obbligatoriamente aggiornate alla normativa attualmente vigente (REACH e CLP) ed in lingua italiana.
  • Copia delle procedure operative specifiche per il tipo di lavorazione per la quale si richiede parere autorizzativo contenente indicazioni circa la modalità di esecuzione della lavorazione, le attrezzature – impianti utilizzati ed i dispositivi di protezione individuale DPI previsti.
  • Protocollo sanitario e idoneità dei dipendenti addetti alla lavorazione,
  • Documento di identità del L.R.

La documentazione deve pervenire a questa Autorità di Sistema Portuale almeno 10gg prima della data di inizio lavori, via mail all’indirizzo sicurezza@porto.laspezia.it

Trasporti eccezionali

COMUNICAZIONE NUOVA PROCEDURA RILASCIO AUTORIZZAZIONI
In merito alla richiesta del rilascio delle autorizzazioni ai trasporti eccezionali si comunica che è attivo il nuovo portale “TEOnline” dell’ADSP. Le istanze cartacee potranno ancora pervenire a questo Ente sino e non oltre la data del 30/09/2022, dopo tale termine le richieste dovranno essere effettuate esclusivamente attraverso il portale.
Per quanto concerne le richieste di proroghe delle autorizzazioni già rilasciate in maniera cartacea, queste devono pervenire via mail al seguente indirizzo di posta elettronica sicurezza@adspmarligureorientale.it
Di seguito il link per la connessione al nuovo portale “TEOnline”:
https://trasportieccezionali.adspmarligureorientale.it/WAMswf40/Default.aspx
Per accedere al portale, l’impresa interessata dovrà registrarsi attraverso la compilazione di apposito modulo di registrazione seguendo le indicazioni fornite dallo stesso portale.

Documenti da inviare per l’accesso al Porto (pratica cartacea)
Domanda in bollo da € 16,00 con i seguenti allegati:

  1. Schema grafico longitudinale, trasversale, planimetrico, riguardante la configurazione del veicolo o del convoglio con il suo peso sugli assi a pieno carico e a vuoto, la pressione di gonfiaggio dei pneumatici, la pressione specifica sul terreno per ogni pneumatico.
  2. Il varco doganale e/o l’accesso portuale ed il percorso interessato al transito, nonché il/i terminal di destinazione.
  3. La data del viaggio o dei viaggi in cui si realizza il trasporto o il periodo di tempo nel quale si effettuerà il viaggio o i viaggi.
  4. La descrizione del carico compresa la natura del materiale in cui è realizzato e la tipologia degli elementi che lo costituiscono, nonché dell’eventuale imballaggio.
  5. Dichiarazione sulla percorribilità di tutto l’itinerario da parte del veicolo, a firma del titolare o legale rappresentante della Ditta, con particolare riferimento all’inscrivibilità in curva del veicolo in caso di eccedenza rispetto a quanto previsto dall’Art. 61 del Codice.
  6. Copia di un documento di identità in corso di validità del legale rappresentante della ditta richiedente.
  7. Dichiarazione di avvenuta informativa del trattamento dei dati personali ex D.lg. 196/2003.
  8. Fotocopia autenticata (in data non anteriore a tre mesi), ovvero dichiarazione sostitutiva del legale rappresentante, del documento di circolazione o del documento sostitutivo rilasciato dalla Direzione generale della M.C.T.C. dal quale risultino le dimensioni e le masse massime riconosciute ammissibili e, nel caso di complessi, l’abbinabilità della motrice con il rimorchio o semirimorchio.
  9. Dichiarazione inerente le verifiche eseguite sull’intero percorso in merito a linee elettriche che possano determinare un franco inferiore a 0,40 mt., ed opere con franco inferiore a 0,20 mt. rispetto all’intradosso per i convogli che eccedano le altezze correnti.
  10. Attestato di versamento di € 20,00 (€ 40,00 in caso di pratiche urgenti) per ogni transito che si intende effettuare.
    In riferimento al Codice dell’Amministrazione Digitale e al D.L. 179/2012 che dispongono l’obbligo, per tutte le Pubbliche Amministrazioni italiane, di accettare pagamenti in formato elettronico avvalendosi della piattaforma tecnologica “nodo dei pagamenti – SPC”, denominata PagoPA, gli oneri da versare per il rilascio delle autorizzazioni afferenti al transito di trasporti eccezionali nel porto mercantile della Spezia, dovrà essere perfezionato seguendo le indicazioni riportate al seguente link https://www.adspmarligureorientale.it/pago-pa/, scorrendo la pagina web fino alla sezione “Pagamenti senza avviso”  e cliccando su “Pagamenti trasporti eccezionali”. Nella documentazione allegata alla richiesta di autorizzazione al transito dovrà essere allegata copia della ricevuta di pagamento. La suddetta procedura di pagamento sostituirà integralmente la precedente modalità a partire dal 10/05/2021: da tale data non potranno, pertanto, più essere accettati bonifici bancari
  11. (una) marca da 16,00 da applicare sull’autorizzazione.
  12. Busta precompilata e/o preaffrancata per invio autorizzazione.

Note: L’autorizzazione ha validità tre mesi con possibile rinnovo per ulteriori tre mesi.
Per la proroga è necessario l’autorizzazione in originale accompagnata da richiesta in carta semplice, (non vi sono oneri aggiuntivi).

Si prega il personale ai varchi di tenere conto della seguente disposizione valida per i trasporti eccezionali:

“In applicazione del comma 2 dell’art. 103 della L. n.27 del 24/04/2020, si informano le Imprese che svolgono trasporti eccezionali che, allo stato degli atti e salvo ulteriori nuove disposizioni, le autorizzazioni al transito in aree del porto mercantile della Spezia in scadenza tra il 25 aprile 2020 ed il 31 luglio 2020 conservano la loro validità fino al 29/10/2020 senza alcuna necessità di ulteriori adempimenti a carico delle Imprese. Si consiglia di fornire copia della presente ai propri Autotrasportatori affinché possa essere esibita ai varchi portuali unitamente all’autorizzazione al transito”.

N.B: Procedura autorizzativa per l’accesso in porto di trasporti eccezionali: sospensione temporanea versamento oneri relativi dal 1° Luglio al 31° Dicembre 2020

Il Responsabile del Settore
Dott. Ing. Davide Vetrala

Autorizzazione protocollo di intesa per i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza di sito produttivo.

Merci pericolose nel porto di Marina di Carrara.

Regolamento per la disciplina della movimentazione e dell’imbarco delle merci pericolose nelle aree portuali di Marina di Carrara, a firma congiunta della Autorità di Sistema portuale del Mar Ligure Orientale e della Capitaneria di porto di Marina di Carrara.

Determina
Regolamento