Il porto della Spezia aperto sabato 15 e domenica 16 per l’undicesima edizione delle GIORNATE FAI D’AUTUNNO

Il porto della Spezia aperto sabato 15 e domenica 16 per l’undicesima edizione delle GIORNATE FAI D’AUTUNNO

Il Porto della Spezia apre le sue porte a tutti i cittadini che desiderano visitarlo, sabato 15 e domenica 16 ottobre, per l’undicesima edizione delle GIORNATE FAI D’AUTUNNO che nella nostra città sarà dedicata a “Il Porto della Spezia tra passato, presente e futuro”.

Grazie alla visita, inserita dall’Autorità di Sistema Portuale negli Italian Port Days, manifestazione promossa da Assoporti in tutti gli scali italiani, sarà possibile apprendere ed analizzare gli aspetti storici, culturali, ambientali di grande interesse conoscitivo su una delle particolarità più importanti della città. Previste due soste, una al Molo Pagliari, al memoriale ed al monumento commemorativo “SULLE ALI DELLA LIBERTÀ”, che rievocano la vicenda di Exodus e la partenza degli ebrei a bordo delle navi Fede e Fenice. Si procederà poi fino al centro direzionale di La Spezia Container Terminal, in Viale San Bartolomeo, dove sarà presente il banco FAI per la registrazione (è necessario per l’accesso esibire un documento d’identità in corso di validità) e dove sarà possibile visitare la mostra fotografica di Igo Salvadori, che mette in relazione il lavoro portuale e la componente ambientale. Di seguito, di nuovo sul bus, verrà effettuata la visita al porto commerciale con accompagnamento di personale addetto che spiegherà le diverse fasi delle operazioni portuali.

I pullman partiranno dal parcheggio Unieuro lato Viale Carducci (A lato del Palazzetto dello Sport) dove sarà presente un servizio gratuito di navette. Al termine della visita, la navetta riporterà le persone al piazzale antistante l’Unieuro. Volontari FAI e Apprendisti Ciceroni saranno presenti in tutti i punti del percorso, compreso il piazzale dell’Unieuro. Le visite saranno a cura del personale della LSCT, dei Volontari FAI e degli apprendisti Ciceroni.

Sabato 15 la prima visita si terrà alle ore 10. Le visite termineranno alle 17, quando partirà l’ultimo pullman. Domenica si partirà alle 9,30 e l’ultima visita si terrà alle ore 17.  Il percorso durerà 1 ora e non è necessaria la prenotazione. La visita verrà effettuata a gruppi di 30 persone ogni 30 minuti. 

A coloro che decideranno di partecipare viene suggerito un contributo, non obbligatorio, a partire da 5 euro, utile a sostenere la missione di cura e tutela del patrimonio culturale italiano della Fondazione. 

Per l’elenco completo dei luoghi visitabili e le modalità di partecipazione consultare il sito www.giornatefai.it.