Potenziamento impianti di security nel porto mercantile

STATO: PROGETTAZIONE IN CORSO

Il progetto intende introdurre soluzioni volte a realizzare una piattaforma di gestione di tutti i sistemi di rilevamento installati presso i varchi portuali, all’interno delle aree e lungo le recinzioni perimetrali, nonché ad adeguare le Sale Operative già esistenti presso gli Enti interessati (AP, Capitaneria, Dogana, GdF, Polizia di Frontiera, Istituto di vigilanza e VV.F.) attraverso la predisposizione di nuovi apparati e di nuovi monitor per la visualizzazione e la gestione di telecamere ed allarmi. L’adeguamento dei sistemi prevede, in particolare, la revisione e l’adeguamento alle nuove esigenze di controllo delle 135 colonnine esistenti lungo la recinzione doganale del porto mercantile della Spezia e l’integrazione, laddove necessario, del sistema mediante l’inserimento di 35 nuove colonnine attrezzate con sistemi antintrusione di ultima generazione.

Obiettivi dell’intervento:

  • Adeguamento dell’impiantistica già presente lungo la recinzione doganale e ai varchi portuali alle nuove tecnologie presenti sul mercato;
  • Potenziamento delle strumentazioni a disposizione delle forze di Polizia per prevenire ogni azione terroristica che possa coinvolgere aree sensibili;
  • Allineamento dei sistemi di security e completamento della videosorveglianza esistente presso i varchi;
  • Integrazione dei sistemi di security nell’area retroportuale di S. Stefano.