Nuova viabilità a servizio dei terminal del Levante

STATO: COMPLETATO

Nello scenario di progetto, si prevede la realizzazione di un dispositivo viabilistico di minor impatto ambientale avente caratteristiche geometriche e funzionali in grado di garantire le opportune capacità trasportistiche nei differenti scenari di traffico afferenti al futuro sviluppo logistico e mercantile del Porto. Tale dispositivo è caratterizzato da un sistema a rotatoria di grande diametro in grado di governare con opportuni livelli di servizio i molteplici flussi veicolari in ingresso e uscita dal sistema portuale. Una corsia di collegamento tra la rotatoria e la viabilità di ingresso al porto dal varco doganale degli Stagnoni, consentirà inoltre di smistare ingenti flussi di traffico verso il terminal ravano e, più in generale, verso i terminal del levante. Tale soluzione consentirà, in futuro, anche l’eliminazione del transito dei mezzi destinati al terminal del golfo nella zona di Fossamastra, implementando la separazione dei flussi veicolari pesanti del porto rispetto alla viabilità cittadina.

Obiettivi dell’intervento:

  • Realizzazione di un nuovo collegamento diretto tra l’ambito commerciale del Porto e la rete stradale primaria, costituita dal sistema autostradale e relativo svincolo di raccordo, presente in località Stagnoni, già attrezzato con ampi parcheggi ed aree di sosta per gli autoarticolati in attesa di accesso al Porto ed altresì presidiato dalle strutture doganali;
  • Implementazione dell’intera rete infrastrutturale portuale, razionalizzando accessi e percorsi per tutte le tipologie di mezzi operativi e di conferimento, al fine di garantire: la separazione del traffico portuale delle merci ed i flussi veicolari urbani; migliori livelli di servizio e di sicurezza e riduzione delle emissioni atmosferiche ed acustiche indotte dalla mobilità automobilistica.