Traffici

Il porto della Spezia registra nel 2018 un consolidamento del traffico contenitori con una movimentazione complessiva di 1.485.623 TEU (+0,8%).
Un volume di traffico rilevante che conferma il ruolo di primo piano che lo scalo riveste da anni nel contesto della portualità nazionale e mediterranea, confermando La Spezia al secondo posto in Italia tra gli scali di accesso diretto ai mercati di destinazione finale. In particolare, in export i contenitori totali movimentati sono stati 747.708 TEU (+0,7%) ed in import 737.915 (+0,9%). Nel 2018 diminuisce l’attività di trasbordo con 151mila movimenti complessivi a banchina (-8,1%).

Il Porto di Marina di Carrara chiude l’anno trascorso con un incremento complessivo del traffico merci a banchina del 9,5% pari a 2.496.000 tonnellate movimentate, di cui 492mila come rinfuse solide, che manifestano una flessione del 7,1% e 2.004.000 come merci varie, con incremento del +14,5%. Tra queste ultime, 877mila sono le containerizzate (+22,5%), 582mila il traffico Ro-Ro (+22%) e 546mila le altre merci varie (-2,1%). In crescita il traffico contenitori con 57.999 TEU trasportati nell’anno (+10,6%).
Il traffico passeggeri si attesta nell’anno a 23.534 transiti, con un incremento del 32% sul 2017.

Ti potrebbe interessare

Il porto della Spezia registra nel 2018 un consolidamento del traffico contenitori con una movimentazione complessiva di 1.485.623 TEU (+0,8%).
Un volume di traffico rilevante che conferma il ruolo di primo piano che lo scalo riveste da anni nel contesto della portualità nazionale e mediterranea, confermando La Spezia al secondo posto in Italia tra gli scali di accesso diretto ai mercati di destinazione finale. In particolare, in export i contenitori totali movimentati sono stati 747.708 TEU (+0,7%) ed in import 737.915 (+0,9%). Nel 2018 diminuisce l’attività di trasbordo con 151mila movimenti complessivi a banchina (-8,1%).

Il Porto di Marina di Carrara chiude l’anno trascorso con un incremento complessivo del traffico merci a banchina del 9,5% pari a 2.496.000 tonnellate movimentate, di cui 492mila come rinfuse solide, che manifestano una flessione del 7,1% e 2.004.000 come merci varie, con incremento del +14,5%. Tra queste ultime, 877mila sono le containerizzate (+22,5%), 582mila il traffico Ro-Ro (+22%) e 546mila le altre merci varie (-2,1%). In crescita il traffico contenitori con 57.999 TEU trasportati nell’anno (+10,6%).
Il traffico passeggeri si attesta nell’anno a 23.534 transiti, con un incremento del 32% sul 2017.

Traffici complessivi 2005-2018

Valori in tonnellate.

Traffici complessivi 2005-2018

Valori in tonnellate.

TRAFFICI 2018

18.300.000

Tonnellate generali

1.485.623

contenitori

495.000

passeggeri

128.000

carri ferroviari

TRAFFICI ANNUALI

16.075.843

Tonnellate generali

1.305.205

contenitori

520.600

passeggeri

119.296

carri ferroviari